Realizzazione

Stampi

Silicone

Il processo di stampaggio per caduta sotto vuoto permette la produzione di particolari in resina con caratteristiche simili al materiale definitivo. La realizzazione di stampi in silicone è un valido supporto per l’anticipazione del nuovo prodotto al cliente finale. Le resine utilizzate possono essere più o meno rigide ed avere caratteristiche meccaniche ed estetiche diverse, simili ad ABS, Nylon, Polietilene oppure elastomeri con differenti moduli Shore A di durezza.

MATERIALI STAMPABILI

Una volta realizzato lo stampo al silicone vengono utilizzate delle resine bicomponente poliuretaniche o epossidiche per replicare gli oggetti in colata. Le resine, una volta catalizzate, hanno una durezza e consistenza molto variabile in base al prodotto scelto e possono presentarsi da molto rigide a morbide. Sulla base delle proprie necessità questa tecnica permette di avere prototipi, pre o piccole serie con qualità e funzionalità molto simili ai prodotti industriali. Chiaramente le caratteristiche chimico-fisiche del pezzo prodotto variano in base alla resina scelta. 

Una volta realizzato lo stampo al silicone vengono utilizzate delle resine bicomponente poliuretaniche o epossidiche per replicare gli oggetti in colata. Le resine, una volta catalizzate, hanno una durezza e consistenza molto variabile in base al prodotto scelto e possono presentarsi da molto rigide a morbide. Sulla base delle proprie necessità questa tecnica permette di avere prototipi, pre o piccole serie con qualità e funzionalità molto simili ai prodotti industriali. Chiaramente le caratteristiche chimico-fisiche del pezzo prodotto variano in base alla resina scelta. 

Una volta realizzato lo stampo al silicone vengono utilizzate delle resine bicomponente poliuretaniche o epossidiche per replicare gli oggetti in colata. Le resine, una volta catalizzate, hanno una durezza e consistenza molto variabile in base al prodotto scelto e possono presentarsi da molto rigide a morbide. Sulla base delle proprie necessità questa tecnica permette di avere prototipi, pre o piccole serie con qualità e funzionalità molto simili ai prodotti industriali. Chiaramente le caratteristiche chimico-fisiche del pezzo prodotto variano in base alla resina scelta. 

Una volta realizzato lo stampo al silicone vengono utilizzate delle resine bicomponente poliuretaniche o epossidiche per replicare gli oggetti in colata. Le resine, una volta catalizzate, hanno una durezza e consistenza molto variabile in base al prodotto scelto e possono presentarsi da molto rigide a morbide. Sulla base delle proprie necessità questa tecnica permette di avere prototipi, pre o piccole serie con qualità e funzionalità molto simili ai prodotti industriali. Chiaramente le caratteristiche chimico-fisiche del pezzo prodotto variano in base alla resina scelta. 

Please reload

credits |    TOPP S.r.l. Società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento di 2 Plus 3 Holding S.p.a. Via Galvani, 59/61 - 36066 Sandrigo (VI) - Italy - P.IVA:IT02230800241

Tel. +39 0444 656777 - Fax +39 0444 656778